By Alice Sebold

Show description

Read or Download Amabili resti PDF

Best italian books

L'unita d'origine del linguaggio

This e-book, "L'unita d'origine del linguaggio", via Trombetti, A, is a replication of a ebook initially released earlier than 1905. it's been restored by way of people, web page by way of web page, so you might get pleasure from it in a kind as with reference to the unique as attainable. This booklet was once created utilizing print-on-demand know-how.

Additional info for Amabili resti

Sample text

Disse aggrappandosi a Buckley. Mio fratello si tirò indietro e fissò la sua faccia raggrinzita, le piccole gocce di pianto che luccicavano agli angoli degli occhi. Annuì con espressione seria e lo baciò su una guancia. Una cosa così divina che neppure in Cielo avrebbero potuto inventarla: un bambino che consolava un adulto. Papà drappeggiò le lenzuola attorno alle spalle di Buckley e si ricordò di quando cadevo sul tappeto dal letto alto con le colonnine senza neanche svegliarmi. Stava seduto nello studio sulla sua poltrona verde a leggere un libro e il rumore del mio corpo che atterrava lo faceva sussultare.

Poi Lindsey sbatté la porta più forte del solito e mio padre fu grato di quel rumore. Gli faceva paura continuare a scrivere, a mettere nero su bianco quelle parole. La porta che sbatteva echeggiò in quel suo pomeriggio strano e lo riportò al presente, alle cose da fare; ne aveva bisogno per non affondare. Io lo capivo. Non dico che non ci rimanessi male, che mi ricordasse di quando a tavola ero costretta a sorbirmi Lindsey che raccontava ai miei di quant'era andato bene il compito in classe, o del professore di storia che l'avrebbe segnalata per la borsa di studio.

Mi si fermò il cuore. Lui si voltò e vide tutte le altre, tutti gli anni che rappresentavano e le mani che le avevano tenute. Quelle di suo padre morto, quelle della sua bambina morta. Sotto i miei occhi le distrusse una dopo l'altra. Battezzò tutte le pareti e la sedia di legno con la notizia della mia morte e alla fine rimase lì, nella stanza degli ospiti/studio, circondato da cocci verdi. Le bottiglie, tutte quante, giacevano infrante sul pavimento, con le vele e i corpi delle navi sparpagliati tra i cocci.

Download PDF sample

Rated 4.09 of 5 – based on 18 votes